5 tecniche per incrementare i profitti senza stressarvi

Coaching sul Lavoro

29 luglio 2013

5 tecniche 1

Mano aperta di George Hodan

Se possedete già un’azienda avviata e il vostro obiettivo diventa incrementare i profitti allargando l’estensione del vostro business, diventa particolarmente difficile individuare la strada giusta tanto che, viceversa, è molto facile che vengano fuori decine di idee ogni giorno. I mercati sono talmente tanti e così vari che gli esperti di mercato propongono anche alle piccole imprese molte strategie diverse per la crescita ed il tutto sembra predisporsi quasi come un percorso ad ostacoli per riuscire ad individuare, tra le tante, la scelta migliore.

A meno che non abbiate avuto un’improvvisa vincita o non siate diventati di colpo dei magnati, infatti, non vi sarà possibile perseguire tutte le vie proposte, ma diventerà fondamentale riuscire a focalizzare ciò che davvero potrebbe fare al caso vostro. Come fare? Ad aiutarci verso la soluzione contribuiscono cinque semplici regole, pratiche ed efficaci, che vi permetteranno di individuare la miglior strada per il profitto evitando notevoli quantità di stress ed eccessive dilazioni di tempo. Quando avrete ottenuto i primi risultati, vi renderete conto voi stessi della loro efficacia.

1- Iniziate una conversazione di gruppo, una riunione, un brainstorming, una nuova attività sapendo con precisione cosa vorrete ottenere alla sua attuazione o conclusione. Non è sufficiente presentarsi e dare il via a dei lavori senza prima sedersi a tavolino e partire da un’idea cosciente verso un risultato ideale. Questa regola, se possibile, resta valida in ogni momento del giorno.

2- Individuate e colloquiate con la vostra area delle idee più volte al giorno. La maggior parte delle persone, infatti, tende ad innescare questo legame e ad avere intuizioni soltanto dopo il lavoro o nei momenti di crisi. Quando invece si decide di collaborare con la vostra guida interiore più volte al giorno tutti i giorni, avrete le vostre capacità sempre al massimo, potrete accedere a tante soluzioni non pensate in un primo momento, creare nuovi prodotti e servizi, il tutto mantenendo perfettamente la vostra calma interiore.

5 tecniche 2

Moneta grafico di Petr Kratochvil

3- Ponetevi la domanda “è possibile realizzare questa idea in modo più divertente, più facile e più redditizia?” Quando vi ponete questa domanda in modo serio, è incredibile lo sviluppo di potenziale che potrete ottenere. Questo vale anche per migliorare le cose che vanno già bene. Focalizzate tutti i principali settori della vostra attività almeno una volta ogni trenta giorni ponendovi questa domanda. Il tutto, ovviamente, tenendo fermamente attivo il punto due.

4- Sfruttate anche il talento e l’esperienza degli altri. Anche se possiamo eccellere in diversi campi, è innegabile che esistono altre persone che possono alimentare linee di pensiero diverse da quelle che attuiamo e che se applicate possono cambiare radicalmente la propria visuale. Nel momento in cui si riflette per mettere a punto un’idea, chiedete ai vostri colleghi come poter migliorare ciò che si sta facendo o che si vuole fare. Questa tecnica è bene utilizzarla prima che le cose vadano male. Unire i pensieri condividendo le informazioni può portare a impensabili soluzioni e benefici.

5- Non pensate a ciò che è necessario fare per tirare avanti, sfidate invece voi stessi ogni settimana per scoprire fino a dove le vostre capacità possono spingersi, oltre ciò che vi sembra normale in un certo momento. Ad esempio: se non avete servizi associati ai vostri prodotti, come sarebbe affiancarli? Come sarebbe utilizzare le nuove tecnologie per commercializzarli? Cosa potrebbe portare in più una nuova figura preposta ad aiutarvi sul mercato? Cosa comporterebbe in più maggiore attenzione nella cura del cliente? Immergetevi completamente nelle possibilità che può darvi un nuovo progetto, anche se inizialmente l’idea può spaventarvi. Perché, al contrario, la maggior parte delle volte sarete in grado di gestirla!

Leave a Reply